Blog
Aumentare le prenotazioni on-line del tuo Hotel

Come aumentare le prenotazioni on-line del tuo Hotel

Scopri come aumentare le prenotazioni dirette dal sito web per il tuo Hotel, Bed & Breakfast o qualsiasi altra struttura ricettiva turistica, senza l'ausilio di TripAdvisor, Booking e simili.

Per ogni Hotel, Casa Vacanze, Bed & Breakfast, Residence o una qualsiasi altra struttura ricettiva è ormai molto importante la presenza on-line, anzi direi quasi fondamentale, quasi quanto l’eccellenza del servizio offerto.

Purtroppo però un turista che oggi vuole fare una bella vacanza, nella maggior parte dei casi, si rivolge ad una OTA, cioè le Online Travel Agency, come ad esempio le famose Booking, Trivago, Tripadvisor, Venere o Expedia.

Dico purtroppo perché, anche se è vero che queste piattaforme riescono a portare molte prenotazioni on-line agli hotel, è anche vero che queste agenzie incassano una percentuale per ogni conversione effettuata tramite il loro servizio.

Logicamente per una qualsiasi attività turistica sarebbe deleterio non affidarsi a queste agenzie di viaggio on-line, poiché portano un’enorme quantità di nuovi contatti e clienti, ma è anche vero che sarebbe molto più vantaggioso se tu riuscissi ad aumentare le prenotazioni per il tuo hotel per conto tuo, ottenendole direttamente dal sito web della tua struttura.

Per arrivare a ciò hai bisogno di un piano di web marketing ben studiato, basato su alcun principi base, come un sito web responsive, una mirata attività di SEO ed un costante aggiornamento dei contenuti.

Oltre a queste a tre attività, pressoché fondamentali, sono molte le strategie per ottenere più prenotazioni per il tuo hotel, ho voluto indicartene 4 tra le più importanti e vantaggiose.

1. Sviluppa un Blog interno al sito

Il blog all’interno del tuo sito internet può rappresentare una risorsa molto potente, poiché grazie ad esso, gli utenti possono arrivare al tuo sito anche senza conoscere il tuo brand, sfruttando le giuste parole chiave per la tua zona e per la tua attività.

Puoi ad esempio scriverci dei dintorni del tuo hotel, parlando delle bellezze architettoniche delle città oppure dello spettacolare paesaggio naturale, creando dei veri e propri itinerari delle maggiori località turistiche della tua zona.

Come aumentare le prenotazioni

I turisti infatti concentrano la loro scelta nel luogo di vacanza, mentre la scelta dell’hotel in cui alloggeranno è una scelta secondaria, che prenderanno solo in seguito.

Perciò con i vari post del tuo blog potrai attrarre molti potenziali clienti semplicemente presentandogli un luogo di vacanza da favola.

In alternativa ai tuoi dintorni, puoi scrivere a riguardo dei tuoi servizi più caratteristici. Ti faccio alcuni esempi:

  • Se il tuo hotel è predisposto ad ospitare animali da compagnia, come cani e gatti, puoi scrivere degli articoli proprio su di loro, di come trattarli in vacanza, e come badare alla loro salute.
  • Se la tua struttura alberghiera è dotata di centro benessere, allora i tuoi post potranno parlare dei vari trattamenti benessere e dei loro straordinari benefici.
  • Se ti trovi in una zona di montagna, vicina a piste sciistiche, attirerai molti clienti parlando delle varie attività invernali, quali sci, snowboard e nordic walking.
  • Se puoi ospitare grandi convegni e/o meeting, puoi scrivere articoli sull’allestimento di eventi.

2. Offri la possibilità di prenotare direttamente dal sito

Per ogni Hotel che si rispetti è molto importante una gestione ottimale delle prenotazioni, ma essa risulta del tutto inutile se non viene data la possibilità ai clienti di prenotare facilmente una vacanza nella tua struttura.

Gli utenti infatti non vogliono doversi scambiare un’infinità di e-mail con l’albergo prima di poter prenotare con successo.

Questo è infatti uno dei punti di forza delle varie OTA come Booking, Trivago e Tripadvisor, che offrono la possibilità di prenotare immediatamente e senza sforzi.

È fondamentale dunque che anche il tuo sito web sia provvisto di un’ottimo servizio di Booking Engine, cioè di un sistema di prenotazione semplice ed efficace. Ti garantisco che questo aumenterà notevolmente le prenotazioni on-line per il tuo hotel.

Inoltre per facilitare la conversione puoi inserire il sistema di prenotazione direttamente in homepage, e non solo quando presenti le varie offerte del tuo hotel.

Un altro aspetto da non sottovalutare è che il tuo Booking Engine deve essere perfettamente visualizzabile ed utilizzabile anche nella versione mobile del sito web, poiché ormai la maggior parte delle prenotazioni vengono fatte esclusivamente tramite smartphone.

3. Applica una strategia di Visual Marketing

Per una struttura alberghiera, o comunque per un sito web del settore turistico, è molto importante avere una buona strategia di Visual Marketing.

In genere infatti i contenuti visivi hanno un ottimo impatto sull’utente, a maggior ragione quando si parla di turismo, poiché le immagini rappresentano nella maggior parte dei casi paesaggi da sogno e mete da cartolina.

Le immagini hanno un enorme potere, riescono a trasmettere immediatamente emozioni e sensazioni, senza dover usare nessuna parola, e riescono a conquistare molti più clienti di quanti si pensi.

Usare il Visual Marketing

È perciò molto importante tenere sempre aggiornate le immagini ed i video presenti sul sito del tuo hotel, magari dedicando un’intera pagina ad una photogallery, ed è consigliabile avvalersi di fotografi professionisti, per ottenere delle belle foto e molto impattanti.

Oltre che sul tuo sito, è importante applicare questa strategia anche sui tuoi canali social, che sono ottimi strumenti per la diffusione dei contenuti visivi. In particolare Instagram è perfetto per il Visual Marketing, poiché è un Social Network che punta fortemente sulle immagini e sulle emozioni che esse suscitano.

4. Sfrutta le potenzialità delle campagne Pay per Click

Oltre che tramite la ricerca organica, cioè i risultati ottenuti con motori di ricerca quali Google, Bing, Yahoo e gli altri, un utente internet può raggiungere il tuo sito web in tanti svariati modi.

Tra questi, uno dei più efficaci è senza dubbio tramite campagne pubblicitarie a pagamento, come ad esempio gli annunci Google AdWords e Facebook Ads.

I primi sono ad esempio i primi risultati che ottieni con la ricerca di Google, e sono contradistinti da un’etichetta gialla con scritto “Ann.”, mentre gli annunci del social network sono i famosi post sponsorizzati inseriti tra le news oppure nella colonna di destra.

Grazie agli annunci pubblicitari di Google potrai raggiungere in maniera molto più diretta gli utenti che effettuano delle ricerche per determinate parole chiave, sulle quali tu hai precedentemente ottimizzato la tua campagna, magari anche realizzando delle landing page, strumenti molto efficaci per ottenere una conversione immediata.

Con gli annunci di Facebook riuscirai invece ad intercettare gli utenti inconsapevolmente, poiché visualizzeranno i tuoi post sponsorizzati direttamente sul social network, senza che essi effettuino una ricerca.

Entrambi sono strumenti Pay per Click, cioè paghi effettivamente per quanti click un tuo annuncio riceve, e se ottimizzati a dovere ti porteranno quasi sicuramente un ottimo profitto con una spesa davvero irrisoria. Molto utili per sponsorizzare delle offerte speciali e promozioni particolari.

Un altro grande vantaggio delle campagne PPC (Pay per Click) è che grazie ai codici di remarketing da inserire nel tuo sito, otterrai facilmente una prenotazione anche da quegli utenti che dopo aver visto la tua offerta si prendono del tempo per decidere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi