Cookie Policy: come essere in regola senza usare plugin

Con le nuove normative sulla privacy, ogni sito web che fa uso di cookie di profilazione e/o di terze parti deve obbligatoriamente esporre un banner informativo e bloccare i cookie finchè questi non vengano accettati. Scopri come mettere in regola il tuo sito in maniera semplice e senza usare dei plugin.

I cookie sono una serie di informazioni che vengono salvate dal tuo browser quando visiti un sito web o un Social Network.

Questi si generano da qualsiasi dispositivo tu navighi online (pc, smartphone e tablet) e sono dei dati personali che possono rimanere salvati per una sessione, ovvero finché il browser non viene chiuso, oppure per un periodo più lungo, di solito 1 mese, impostato dal webmaster del sito.

In genere i cookie sono usati dai siti web per ottenere dati e statistiche, e poter quindi monitorare i propri risultati, oppure per cercare di migliorare l’esperienza utente online, come ad esempio possono essere utili nelle aree protette in cui effettui un login, oppure per fare acquisti online.

In genere, quasi tutti i siti web moderni ne fanno uso, poiché anche il solo uso di strumenti di analisi come Google Analytics e Crazy Egg, che servono a monitorare i risultati, creano dei cookie.

Come essere in regola con la legge sui CookiePerò, poiché i cookie sono dei dati personali dell’utente sottratti a lui automaticamente, senza che questo neanche se ne accorga, il Garante per la Privacy ha fatto un Provvedimento per cui dal 2 Giugno 2015 ogni sito web dovrà creare una sorta di informativa sull’utilizzo dei cookie, e avvertire l’utente della presenza di cookie sul sito web.

I proprietari dei siti web che non rispettano questo Provvedimento rischiano una sanzione che va dai 6.000 ai 120.000 €.

Clicca qui per poter vedere la Normativa.

Come puoi metterti in regola e adeguarti alla Cookie Policy

Per metterti in regola sono 3 le cose da fare:

  • creare un’apposita pagina (tipo questa) in cui viene spiegato per bene in cosa consiste l’uso dei cookie
  • bloccare i cookie, in particolare quelli di profilazione e di terze parti, finchè l’utente non ne accetta il loro uso
  • creare un box in evidenza nel top o nel footer del tuo sito per informare gli utenti sull’uso dei cookie sul tuo sito, e farglieli così accettare continuando la navigazione o cliccando sul bottone

Ecco quindi la soluzione che ho adottato io per il mio blog Cose del Web, e che puoi usare facilmente anche tu sul tuo sito, per essere in regola con la nuova legge sulla privacy. Per facilitarne l’implementazione, ho diviso il procedimento in 3 piccoli passaggi.

Naturalmente queste sono solo indicazioni, tu potrai modificare il codice a tuo piacimento.

 

1) Per prima cosa scarica ed inserisci via FTP nel tuo sito i file cookieconsent.js e cookieconsent.css, posizionali rispettivamente nella cartella js e css.

All’interno del file cookieconsent.js, più precisamente in fondo, potrai cambiare il testo del banner, del bottone, il link dell’informativa estesa per i cookies e la posizione del banner, più precisamente nel top o nel footer.

Per eseguire correttamente il codice di questi file, è importante implementare nel tuo sito il JQuery, che se usi WordPress dovresti avere questo linguaggio già integrato, ma altimenti, puoi facilmente metterlo inserendo questo script tra le dichiarazioni inizali nell’ <head>.

<script type="text/javascript" src="http://code.jquery.com/jquery-1.11.3.js"></script>

 

2) Dopo bisogna far sì che il tuo sito richiami i due file javascript e css appena inseriti.

Se usi WordPress ti basterà inserire in fondo al file Functions.php queste 4 righe di codice:

add_action('wp_enqueue_scripts', 'sa_cookiechoices', 1);
function sa_cookiechoices() {
	wp_enqueue_style('cookieconsent-css', get_stylesheet_directory_uri() . '/css/cookieconsent.css', array(), '', false);	
	wp_enqueue_script('cookieconsent-js', get_stylesheet_directory_uri() . '/js/cookieconsent.js', array('jquery'), '', false);
}

Mi raccomando di inserire i giusti percorsi per risalire ai due file inseriti precedentemente.

Purtroppo però, non tutti hanno un sito creato in WordPress: puoi ad esempio aver scelto di usare un altro CMS, come Joomla, Drupal, Prestashop o Magento, o hai un sito creato direttamente in Html.

In questi casi invece, dovrai inserire due nuove righe di codice nel file Index.php o Index.html (a seconda di come è generato il tuo sito) più precisamente nell’ <head> del tuo sito, dopo le dichiarazioni iniziali, ma prima dei possibili codici presenti che generano dei cookie, come ad esempio il codice di Google Analytics, se lo avete inserito nell’ <head>.

<link rel='stylesheet' type='text/css' href='/css/cookieconsent.css'></link>
<script type='text/javascript' src='/js/cookieconsent.js'></script>

 

3) A questo punto arriva la parte più importante, cioè dovrai individuare tutti i codici da bloccare o rendere anonimi, come ad esempio i codici di:

  • Google Analytics
  • Crazy Eggs
  • Remarketing (Google Adwords, Facebook Ads, etc…)
  • Social Network (bottone Pin It, ultimi Tweet, Facebook LikeBox, etc…)
  • Captcha
  • Google Maps
  • Molti altri…

Per ciascuno di questi <script> non devi fare altro di sostituire la dicitura <text/javascript> in <text/plain> ed aggiungere la classe “cc-onconsent-analytics“.

Ecco un esempio del mio codice di Google Analytics:

<script type="text/plain" class="cc-onconsent-analytics">
  (function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){
  (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
  m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
  })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga');
 
  ga('create', 'UA-57312678-1', 'auto');
  ga('send', 'pageview');
</script>

Per bloccare invece i cookies generati con un <iframe>, come quelli per esempio creati dalle cartine di Google Maps o dai video di YouTube, ecco un esempio del codice da integrare:

<script type="text/plain" class="cc-onconsent-social">jQuery('#cc-map-iframe').html('<iframe width="590"
  height="500" frameborder="0" scrolling="no" marginheight="0" marginwidth="0"
  src="http://maps.google.it/maps?f=q&amp;source=s_q&amp;hl=it&amp;geocode=&amp;q=agliana+via+volta+14&amp;sll=43.790996,11.256135&amp;sspn=0.068402,0.145054&amp;ie=UTF8&amp;hq=&amp;hnear=Via+Alessandro+Volta,+14,+51031+Agliana+Pistoia,+Toscana&amp;ll=43.891537,11.018203&amp;spn=0.004113,0.012885&amp;z=14&amp;iwloc=A&amp;output=embed">
</iframe>');
</script><div id="cc-map-iframe"></div>

Ricordati che nel caso abbiate più <iframe> nella stessa pagina, è importante non assegnargli lo stesso nome, potrai ad esempio usare cc-map-iframe-1 e cc-map-iframe-2.

 

In questa maniera tutti gli <script> saranno bloccati finchè l’utente non accetterà i cookie del tuo sito, apparte quello di Analytics, che non sarà bloccato, ma invece reso anonimo, sempre fino all’acettazione dei cookie del tuo sito.

Ovvero adesso il tuo sito è in piena regola e rispetta la nuova legge sulla privacy ed i cookie.

Per quanto riguarda l’accettazione dei cookie da parte dei tuoi lettori, questa avviene non appena gli utenti cliccano sul bottone “Accetta” oppure continuando la navigazione nel tuo sito, ovvero effettuando un qualsiasi altro clic all’interno del tuo sito, ad eccezione del link dell’Informativa sui Cookies.

Queste poche e semplici righe di codice sono adatte a qualsiasi tipo di Sito web, Landing Page o Blog, sia che esso sia sviluppato in puro codice Html, oppure mediante l’uso di un CMS.

In questa maniera riuscirai finalmente ad informare gli utenti che il tuo sito web fa uso di Cookie, ed essere così in regola, e rispettare la nuova legge emessa dal Garante per la Privacy.

Condividi questo post con i tuoi amici:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Michele Collini, autore di Cose del Web

Michele Collini

Sono un giovane web marketer di Firenze, professionista del web e della comunicazione, autore del blog Cose del Web. Mi occupo principalmente di web marketing e web design.
Nella vita sono uno sportivo, con la passione per il Giappone, l'informatica e le scienze.

Articoli correlati: